Patrizia Bellassai

Formazione

Ho conseguito la maturità scientifica, presso il liceo scientifico “Stanislao Cannizzaro” di Comiso.

In data 24 luglio 2002 conseguo la laurea in Architettura presso l’Università Mediterranea degli studi di Reggio Calabria, tesi di laurea: il Piano Provinciale e il Prg di Comiso.

Il 27/10/03 abilitazione all’esercizio della libera professione di architetto. Il 05/11/03 iscrizione all’ordine degli Architetti di Ragusa.

Sono coordinatore per la progettazione e coordinatore per l’esecuzione dei lavori (D.lgs 494/96 – D.lgs 528/96 – D.P.R. 222/03 – D. lgs 106/08) Iscritta dal 2011 all’albo C.T.U. del Tribunale di Ragusa.

Oltre agli aggiornamenti alla formazione professionale continua.

Esperienze lavorative

Sono un libero professionista, mi occupo prevalentemente di edilizia privata, dalle piccole entità a complessi abitativi, a costruzioni alberghiere, a complessi risto/ricettivi.

Curo dalla posa della “prima pietra” fino ad arrivare a prendere “il caffè con i committenti nella nuova realizzazione”.

Mi occupo di sicurezza di cantieri edili cercando di responsabilizzare, informare il più possibile le ditte che gravitano nel settore.

Ho avuto la possibilità di lavorare e collaborare con diversi studi della provincia, esperienza che oltre ad arricchire il bagaglio culturale/professionale ha incrementato le capacità relazionarsi con gli altri.

Premi e riconoscimenti
Impegno sociale e attivismo

Per un lungo periodo sono stata catechista all’interno della parrocchia, nel quartiere in cui abito, partecipando attivamente alla realizzazione di vari eventi. Dal 2012 , degli amici mi convincono a partecipare a un “meetup”.

Da quel momento in poi faccio parte degli attivisti del gruppo di Comiso. Partecipiamo, senza successo, alle amministrative comunali, sono la prima dei non eletti.

Con il meetup affrontiamo svariate tematiche:

- Approfondimento problematiche inerenti la frazione di Pedalino quali inefficienza dell’acquedotto comunale, mancanza di cura del verde pubblico, spazzamento e manutenzione delle strade molto carenti.

- Ripetuti interventi sulle criticità dell’aeroporto di Comiso. La carente conduzione manageriale della So.a.co. che gestisce l’aeroporto di Comiso è stata messa sotto lente di ingrandimento a più riprese. L’aeroporto di Comiso è una risorsa insostituibile per il sostegno ed il rilancio dell’economia del comprensorio ibleo ed in particolar modo per la crescita del turismo.

- Incontri approfonditi sul Piano Regolatore Generale. Valutazioni sull’impatto del nuovo piano sulla città, in particolar modo si sono messe a fuoco le difficoltà a rendere agevole il recupero del centro storico ed anche l’eccessivo spazio dato dalle nuove edificazioni in un momento di crescita demografica pari a zero e di profonda crisi del settore edile.

- Fortissima azione di contrasto contro l’amministrazione comunale a guida di un sindaco del Pd per il project financing del civico cimitero. Raccolta firme, banchetti, comizi abbiamo anche depositato un esposto presso il Tribunale di Ragusa.

- Approfondimento inerente la salubrità dell’acqua potabile a seguito di criticità inerente l’inquinamento di alcuni pozzi comunali.

- Incontri a tema su problematiche inerenti la sanità pubblica con il coinvolgimento di operatori del settore. Comiso ha un complesso ospedaliero depauperato da un sistema di riordino della sanità che sembra mancare del tutto di buon senso. Cittadini sempre più esposti all’impoverimento dei servizi e il personale ospedaliero non è messo nelle condizioni di lavorare al meglio.

- Incontri a tema sull’agricoltura con gli addetti ai lavori. A più riprese si è tentato di dare ascolto agli imprenditori agricoli in difficoltà e si è cercato di capire quali politiche a livello locale, regionale, nazionale ed europeo bisognerebbe condurre.

- Azioni di denuncia su problematiche inerenti il verde pubblico, il decoro urbano, la conservazione dei beni comuni, le opere pubbliche iniziate e mai concluse, la scarsa attenzione per le strutture sportive esistenti sul territorio.

Hobby e curiosità

Sono sempre rimasta affascinata dall’arte in tutte le sue forme, prima ancora di intraprendere gli studi di architettura. Questa passione mi ha sempre portato a cercare di acquisire più notizie possibili in merito ai posti che avrei visitato o alle mostre che avrei da lì a breve visto…al punto tale che la maggior parte delle volte mi sono trovata ad essere “la guida turista” o del gruppo con cui andavo o delle persone che incontravo per caso.

Mi diletto nei report fotografici dei posti che visito. Cerco di immortalare l’emozioni.

Amo gli animali. Ho sempre avuto al mio fianco Amici a 4 zampe.

Sono una grande “smanettatrice” di software in 3d.

Amo leggere.

Amo cucinare dai piatti della tradizione ai “mappazzoni”.

Amo organizzare eventi.

…ho sempre a casa un puzzle da completare.